Skip to content

I laureati in Teatro, Cinema, Danza e Arti digitali dovranno possedere:
 una formazione specialistica, teorica, metodologica ed operativa nei settori delle discipline dello spettacolo teatrale, di danza, cinematografico e multimediale;
 abilità nei settori della ideazione, progettazione, organizzazione di eventi spettacolari, nonché nella gestione di strutture teatrali, cinematografiche, televisive e radiofoniche;
 competenze nei linguaggi espressivi del teatro, della danza, del cinema, della musica, dei mass-media, con conoscenza diretta delle tecniche e dei contesti delle manifestazioni specifiche;
 un uso specialistico delle tecnologie digitali, degli strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza.
Nel primo anno della laurea magistrale si approfondiscono le competenze storiche, teoriche, metodologiche relative agli insegnamenti di teatro, cinema danza e nuovi media digitali.
Nel secondo si offre agli studenti un percorso formativo volto ad applicare le competenze acquisite nei campi sopra menzionati.
I laureati dovranno essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari (cfr. Requisiti di accesso).
La quota del tempo dedicato allo studio individuale è definita nel Regolamento Didattico del corso di studio.