Skip to content

Scienze della Politica - Obiettivi formativi - Conoscenze richieste per l'accesso

Al corso di Laurea Magistrale in Scienze della politica classe LM-62 accedono i laureati ai corsi di Laurea appartenenti alla classe L-16, L-33, L-36, L-37 ed i laureati nella classe Magistrale in Giurisprudenza LMG-01. Sono altresì ammessi i laureati di altre classi che abbiano conseguito almeno 90 CFU nei settori scientifico-disciplinari di base e caratterizzanti. Tali CFU devono risultare distribuiti negli ambiti di base e caratterizzanti nei seguenti limiti massimi previsti per ciascuno di essi: IUS/01 9 CFU, M-STO/02 9 CFU, SECS-S/01 9 CFU, IUS/09 SECS-P/01 12 CFU, SPS/07 9 CFU, M-STO/04 9 CFU, SPS/02 9 CFU, SPS/04 10 CFU, L-LIN/04 6 CFU, L-LIN/07 6 CFU, L-LIN/12 6 CFU, L-LIN/14 6 CFU, SPS/11 9 CFU, IUS/21 9 CFU, IUS/13 9 CFU, SPS/06 9 CFU, SPS/01 9 CFU, SPS/06 9 CFU, SECS-P/02 9 CFU, IUS/14 9 CFU. In ogni caso tra i requisiti deve figurare la conoscenza di una lingua straniera di almeno un livello B2. Per gli studenti, che non raggiungono i 90 CFU, sarà compito dell'area didattica, alla luce dell'esame dei singoli curricula, stabilire le eventuali necessità formative e precisare le modalità per il loro conseguimento. Si sottolinea che tali necessità formative dovranno essere colmate prima dell'immatricolazione al corso di studio.
L'accesso al corso di Laurea Magistrale è subordinato, comunque, alla verifica della preparazione dei laureati richiedenti. Detta verifica richiede l'aver ottenuto un voto di laurea del titolo precedente pari almeno a 90/110.
Nei casi in cui, detto parametro, non venga soddisfatto la verifica si concluderà con un colloquio con un referente dell'Area didattica a cui il corso di Laurea Magistrale afferisce.