Skip to content

SPETTROMETRIA DI MASSA CON LABORATORIO

Dati insegnamento

  • Insegnamento: SPETTROMETRIA DI MASSA CON LABORATORIO
  • Anno: Primo anno
  • Semestre: Primo semestre
  • Tipo attività: Attività formative caratterizzanti
  • CFU: 9
  • SSD: CHIM/01

Caratteristiche

TitoloCodiceCFUSSDAmbito disciplinareOre AulaOre esercitazioniOre Laboratorio
Attività formative caratterizzantiB9CHIM/01Discipline chimiche analitiche e ambientali56N.D.24

Canali

NESSUNA CANALIZZAZIONE
DocenteDipartimento
CHIARA CAVALIERE

Obiettivi

Lo studente alla fine del corso dovrà possedere: la conoscenza dei principi teorici della spettrometria di massa e la conoscenza del funzionamento della strumentazione e della gestione informatica delle informazioni dello spettro di massa. Dovrà inoltre aver acquisito la padronanza delle potenzialità della tecnica e delle tecniche ifenate MS/MS, GC/MS, LC/MS e essere capace di scegliere la strumentazione più adeguata, nel modo appropriato per l’analisi di campioni biologici, ambientali ed alimentari. Dovrà infine dimostrare la conoscenza dei metodi di calibrazione, oltre a rudimenti di metabolomica e proteomica.

Libri di testo

Edmond de Hoffmann and Vincent Stroobant, Mass spectrometry, Principles and Applications. Ed. Wiley, 3rd edition (2007).

Jürgen H. Gross. Mass Spectrometry. A textbook, second edition. Ed. Springer.
Disponibile anche in italiano: Spettrometria di massa. Ed. Edises.

Dispense del corso disponibili sulla pagina personale del docente sul sito web del Dipartimento di Chimica e sulla piattaforma Moodle https://elearning2.uniroma1.it/

Programma

Introduzione alla spettrometria di massa e principi generali. Spettro di massa e sua rappresentazione.
Cenni storici e sviluppi recenti della spettrometria di massa.
Unità di massa atomica; definizione di massa nominale, massa media e massa monoisotopica. Risoluzione e accuratezza di massa, distribuzione isotopica. Calcolo dei pattern isotopici per l’interpretazione degli spettri di massa.
Sorgenti di ioni: tecniche di ionizzazione hard e soft. Ionizzazione elettronica (EI) e ionizzazione chimica (CI). Tecniche di ionizzazione per desorbimento. Ionizzazione a pressione atmosferica: elettrospray (ESI), ionizzazione chimica a pressione atmosferica (APCI), fotoionizzazione a pressione atmosferica (APPI).
Regole di base per la formazione e la frammentazione degli ioni.
Analizzatori di massa: quadrupolo, trappola ionica, tempo di volo, settore magnetico ed elettro-magnetico. Spettrometria di massa a trasformata di Fourier: analizzatore Orbitrap e a risonanza ionica ciclotronica. Strumenti ibridi.
Rivelatori e acquisizione dati.
Reazioni di frammentazione mediante attivazione CID. Spettrometria di massa tandem, modalità di scansione. Applicazioni e analisi quantitativa.
Accoppiamento della spettrometria di massa con tecniche cromatografiche gassose e liquide.
Applicazione delle tecniche di spettrometria di massa allo studio delle biomolecole: frammentazione di peptidi e proteine. Tecniche di attivazione ECD/ETD.