Skip to content

Medical Biotechnology - Degree Programme

Il presente Corso di Laurea Magistrale deriva dalla trasformazione del Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Mediche, Cellulari e Molecolari, classe 9/S, DM 509/99, attivo presso la I e la II Facoltà di Medicina e Chirurgia della Sapienza Università di Roma. Alla luce del DM 270/04, la trasformazione del corso si è basata su una proposta di riorganizzazione e razionalizzazione dell'offerta didattica con lo scopo di renderla più efficace tenendo conto dei risultati acquisiti nel corso degli anni e dell'esperienza maturata e per attuare le modifiche suggerite dalla conclusione della sperimentazione prevista dal DM 509. Vista l'elevata attrattiva di questo Corso di Laurea, evidenziata dal progressivo incremento del numero degli immatricolati, sono stati mantenuti gli obiettivi specifici già presenti con il DM 509, e sono stati qualificati meglio gli orientamenti già sperimentati, caratterizzandoli però maggiormente per migliorare la concreta possibilità di inserimento degli studenti magistrali nel mondo del lavoro; a questo proposito l'ordinamento del Coso è stato articolato nei curricula Biomolecolare e Bioingegneristico. Scopo della trasformazione è inoltre rendere il percorso formativo più aderente alla moderna figura del Biotecnologo medico capace di rispondere alle esigenze sia della ricerca, presso strutture pubbliche e private, che della produzione industriale. Il Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Mediche permette di acquisire competenze scientifiche professionali nelle diverse aree afferenti alle Biotecnologie nel settore Biomolecolare o Bioingegneristico, mediante una formazione scientifica multidisciplinare ottenuta coniugando in modo progettuale conoscenze teoriche e capacità operative. Il biennio di specializzazione è strutturato in un primo anno comune al curriculum biomolecolare e a quello bioingegneristico e in un secondo anno di formazione specifica per ciascuno dei due curricula del corso. Nei due anni di percorso formativo, lo studente approfondisce i fondamenti conoscitivi nei diversi ambiti delle biotecnologie applicate alla ricerca biomedica, alla diagnostica molecolare e cellulare, alle terapie mediche e chirurgiche ed alla riproduzione umana, o negli ambiti della bioingegneria applicata ai segnali e alle immagini biomediche, alla strumentazione e all’informatica biomedica, alla riabilitazione, alla biomeccanica, agli organi artificiali, ai biomateriali e all’ingegneria dei tessuti. Inoltre lo studente acquisisce le necessarie conoscenze etiche, deonotologiche e legali per procedere all’applicazione delle biotecnologie in campo umano.