Skip to content
Laurea magistrale a ciclo unico - LMCU

    Di seguito vengono illustrate le principali opportunità a disposizione degli studenti, per ampliare conoscenze e competenze attraverso periodi di istruzione e formazione all'estero.

    Per maggiori informazioni, si consiglia di visitare le pagine web presenti nel canale INTERNAZIONALE sul portale di Ateneo.

    Vai all'home del canale INTERNAZIONALE

    ERASMUS+

    Erasmus+ è il nuovo programma 2014-2020 per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport, in vigore dal 1 gennaio 2014, che integra i 7 programmi precedenti: Lifelong Learning Programme (Erasmus, Leonardo da Vinci, Comenius and Grundtvig), Youth in Action, Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink, ICI.

    Con Erasmus+ è possibile svolgere un periodo di studio, anche finalizzato alla preparazione della prova finale, della durata variabile da 3 a 12 mesi, presso una Università europea partecipante al Programma e ottenere, al termine dello stesso, il riconoscimento dell'attività didattica svolta.

    Per informazioni dettagliate si consiglia di visitare la pagia web dedicata all'Erasmus+.

    Vai alla pagina web Erasmus+

    Vedi anche: 

    Ufficio Erasmus di Facoltà - Area Farmacia

    BORSE DI STUDIO PER TESI ALL'ESTERO

    Le borse di studio per tesi all’estero sono rivolte a studenti regolarmente iscritti, per quanto riguarda i corsi di laurea magistrale a ciclo unico, al penultimo o all’ultimo anno di corso, che desiderino svolgere parte del proprio lavoro di preparazione della tesi all’estero presso istituzioni, enti, imprese, aziende straniere o comunitarie, o presso Istituzioni sovra-nazionali o internazionali di adeguato livello scientifico e culturale.

    Il lavoro di tesi all’estero deve svolgersi per un periodo di almeno due mesi continuativi.

    La borsa di studio viene attribuita ogni anno sulla base di un bando di concorso emanato dalla facoltà di Farmacia e Medicina e pubblicato sul relativo sito web, nella sezione "Notizie", di norma durante il II semestre (aprile).

    Vai al sito web di Facoltà

     

    CRITERI adottati dal Consiglio di Corso di Studi del Corso di Laura in CHIMICA E TECNOLOGIE FARMACEUTICHE

    per la MOBILITA’ STUDENTESCA e il RICONOSCIMENTO di PERIODI di STUDIO all’ESTERO

     

    Il CCS di CTF adotta i seguenti CRITERI per l’attuazione della Mobilità Erasmus+.

     

    A) Frequenza attività formative e verifiche di profitto per il conseguimento di crediti.

     

    1. La durata della mobilità finalizzata alla frequenza di attività formative e verifiche di profitto non potrà essere inferiore ai due mesi.
    2. Il Consiglio di Corso di Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche indica come finestra di mobilità preferenziale il periodo del corso di studi il III anno del corso di studi, per un totale di 61 CFU.
    3. Per gli insegnamenti non previsti all’interno della finestra sopra individuata, per i quali è possibile individuare una corrispondente attività formativa nell’ambito del Corso di Studi del CDL in CTF, lo studente provvederà all’acquisizione del parere del docente sulla congruità degli argomenti e dei crediti attribuiti, al fine di definire in modo più coerente il “learning agreement”, prima della approvazione da parte del Responsabile Accademico della Mobilità (RAM).
    4. Per le attività non riconducibili a quelle esistenti all’interno dell’offerta formativa del CDL in CTF, lo studente dovrà acquisire tutte le informazioni necessarie a giustificarne l’importanza dal punto di vista formativo e professionale, in modo da permettere la definizione di un “learning agreement” coerente.
    5. Qualora lo studente si trovi nella impossibilità di realizzare quanto previsto nel “learning agreement” per situazioni contingenti della Università ospitante (orari delle lezioni, variazioni del piano didattico, ecc.) e ne venga a conoscenza soltanto dopo il suo arrivo nella sede di destinazione, potrà chiedere la modifica del piano didattico entro 30 giorni dal giorno del suo arrivo nell’università ospitante.

     

    B) Preparazione Tesi di laurea all’estero

     

    1. Per gli studenti che si recheranno all’estero per il lavoro di tesi sarà necessario aver presentato domanda di Tesi ed aver ottenuto l’autorizzazione del relatore della Tesi.
    2. Il periodo di permanenza all’estero per la preparazione della Tesi è fruibili a partire dalla iscrizione al quarto anno di corso. Tale periodo non potrà essere inferiore a 4 mesi.
    3. Il periodo di preparazione di Tesi all’estero comporta l’acquisizione di un numero di crediti che verrà stabilito dalla Commissione Didattica del Consiglio di Corso di Studi.
    4. Gli studenti che avranno preparato la tesi di Laurea all’estero in un periodo non inferiore ai 6 mesi avranno diritto ad 1 punto aggiuntivo sul voto finale di Laurea.
    5. La tesi di laurea potrà essere redatta in lingua inglese.